sabato 21 luglio 2018

Per te

 Thang Cuoi (testo e traduzione)

E' una canzone per i bambini, me la cantava mia madre, una delle poche canzoni vietnamite che conosco. Qualcosa di un passato remoto e di un'antica spensieratezza. E io la cantai anni dopo solo per  un'altra persona.
A volte non riesco a dormire e mi batte forte il cuore, e mi domando se anche tu dormi, se stai bene o stai male. Se sei sereno, se sei felice, se sei triste o preoccupato. Non posso essere lì con te a rasserenarti, ma so che tu conosci il significato delle cose, e anch'io capisco più di quello che mi si vuole fare credere.
Ti è familiare questa ninna nanna. Non ho cambiato la mia opinione e la mia fiducia in te, e anzi oggi ti stimo come non mai, nonostante abbia vacillato in passato.
Ti accarezzo, porta con te questa piccola canzoncina, queste immagini e queste parole del video. Ti sono vicina.
Rasserenati e sorridi, hai bisogno di essere forte.
La luna calante torna sempre a splendere luminosa e chiara in cielo, prima o poi, nonostante le lotte e le battaglie perse, perché è la sua natura e non la si può oscurare per sempre.

E' la sua natura, e non la si può oscurare per sempre.






Bóng trăng trắng ngà
Có cây đa to
Có thằng Cuội già ôm một mối mơ
Lặng yên ta nói Cuội nghe:
”Ở cung trăng mãi làm chi”
Bóng trăng trắng ngà
Có cây đa to
Có thằng Cuội già ôm một mối mơ

Gió không có nhà
Gió bay muôn phương
Biền biệt chẳng ngừng
Trên trời nước ta
Lặng nghe trăng gió bảo nhau:
”Chị kia quê quán ở đâu”
Gió không có nhà
Gió bay muôn phương
Biền biệt chẳng ngừng
Trên trời nước ta

Các con dế mèn
Suốt trong đêm khuya
Hát xẩm không tiền nên nghèo xác xơ
Đền công cho dế nỉ non,
Trời cho sao chiếu ngàn muôn
Các con dế mèn
Suốt trong đêm khuya
Hát xẩm không tiền nên nghèo xác xơ

Sáng rơi xuống đồi
Sáng leo lên cây
Sáng mỏi chân rồi, sáng ngồi xuống đây
Cùng trông ánh sáng cười vui
Chị em ta hãy đùa chơi
Sáng rơi xuống đồi
Sáng leo lên cây
Sáng mỏi chân rồi, sáng ngồi xuống đây

Các em thích cười
Muốn lên cung trăng
Cứ hỏi ông Trời cho mượn cái thang
Mười lăm tháng Tám trời cho
Một ông trăng sáng thật to
Các em thích cười
Muốn lên cung trăng
Cứ hỏi ông Trời cho mượn cái thang

Thang Cuoi
(traduzione di Thasala Phan)

Luna bianca di avorio
Ci sono grandi alberi
C'è Cuoi, ragazzo vecchio, ha abbracciato un sogno
Fate silenzio, chiedo a Cuoi:
"Oh! Perché stai sempre sulla luna?"
Luna bianca di avorio
Ci sono grandi alberi
C'è Cuoi, ragazzo vecchio, ha abbracciato un sogno

Il vento non ha casa
Il vento vola in ogni luogo
Vola senza sosta
Nei cieli dei paesi altrui
Ascoltate, il vento e la luna si parlano:
"Oh! Sorella, dimmi: Dov'è la tua casa?"
Il vento non ha casa
Il vento vola in ogni luogo
Vola senza sosta
Nei cieli dei paesi altrui

Tutti i grilli
Per tutta la notte
Cantano, ma nessuno li paga... è per questo che sono così poveri
Ma la cantilena viene ricompensata
Ecco il cielo, che si accende di mille stelle per loro
Tutti i grilli
Per tutta la notte
Cantano, ma nessuno li paga... è per questo che sono così poveri

Il sole sale dalle colline
Il sole si arrampica sugli alberi
Ma ora ha le gambe stanche, si adagia e si siede qui
Nella luce del sole c'è la gioia
Giochiamo insieme io e te
Il sole sale dalle colline
Il sole si arrampica sugli alberi
Ma ora ha le gambe stanche, si adagia e si siede qui

A tutti noi piace ridere
Se vuoi salire sulla luna
Chiedi al ragazzo Cuoi di prestarti la scala 
Il quindici agosto il cielo regala
Una luna molto luminosa
A tutti noi piace ridere
Se vuoi salire sulla luna
Chiedi al ragazzo Cuoi di prestarti la scala 



5 commenti:

Unknown ha detto...

E'uno dei migliori modi per conoscere sé stessi, e anche per scoprire dei lati che non conoscevamo

Unknown ha detto...

Non risulta il mio profilo utente, comunque sono Antonio :-)

Thasala Phan ha detto...

Non riesco a spostare il tuo commento 🤔 peró se mi fa pubblicare questo sono già contenta.

Thasala Phan ha detto...

Yeahhh! Oggi funziona.

Unknown ha detto...

E' già qualcosa :-)

Posta un commento